Loader

Tutto quello che dovresti sapere sulla coibentazione

La corretta coibentazione di ogni immobile ha un’importanza fondamentale per il benessere di chi vi risiede o vi lavora. Infatti, coibentare correttamente le pareti può fornirci il giusto comfort ambientale. Può altresì permetterci di risparmiare sulle spese da sostenere per il riscaldamento e il raffrescamento degli ambienti. C’è da dire anche che oggi esistono numerosi incentivi fiscali per tutti coloro che vogliono intraprendere opere di manutenzione o ristrutturazione mirate all’ottimizzazione dell’isolamento termico del proprio immobile.

Prima di scegliere il tipo di coibentazione che meglio si adatta alla tua situazione è di rilevante importanza comprendere le caratteristiche di questo intervento. Andiamo a vedere di cosa si tratta, quali sono i materiali usati e quali sono i vantaggi di una realizzazione ad hoc.

Cos’è la coibentazione?

Coibentare una parete, o l’intera struttura di un immobile, significa isolare ogni ambiente al fine di ridurre gli sbalzi termici che possono generarsi tra interno ed esterno (coibentazione termica). Significa anche minimizzare i rumori provenienti dall’esterno (coibentazione acustica).

Se l’obiettivo è quello di provvedere ad un isolamento termico, si dovrà rivestire la parete con l’intento di trattenere il calore all’interno dell’edificio durante il periodo invernale. Questo rivestimento dovrà inoltre favorire la traspirazione durante l’estate, in modo da rendere gli ambienti interni più freschi. L’intervento si realizza attraverso l’impiego di materiali isolanti e le superfici che possono essere coibentate sono le pareti, i sottotetti, i pavimenti e i solai.

Con quali materiali si possono coibentare gli ambienti?

La coibentazione viene effettuata con pannelli in materiali di vario tipo, sia di origine naturale che sintetica. Tra i materiali di origine naturale troviamo legno, fibre legnose o cellulosa. Viene impiegato anche il sughero, specialmente per realizzare le coibentazioni a pavimento. Si possono prediligere anche isolanti in fibre naturali come lino, iuta o cotone, pur se ancora non sono molto diffusi. L’impiego di questo tipo di materiali permette di avvalersi di una soluzione ecologica, che assicura un elevato potere isolante.

Oltre agli isolanti sopraelencati, possiamo optare per pannelli in materiale minerale come fibre di lana di roccia, lana di vetro o argilla. Sono resistenti all’umidità e ottimi per coibentare le pareti. In ultima analisi, una buona fetta di mercato è occupata dagli isolanti sintetici che sono molto più economici dei precedenti e provengono dalla lavorazione del petrolio.

Perché coibentare?

Quella di investire un budget maggiore per effettuare la coibentazione di un immobile viene spesse volte interpretata come una scelta sbagliata e dispendiosa. In realtà coibentare un edificio è sinonimo di risparmio. Infatti, una casa perfettamente isolata è quasi incapace di disperdere calore e quindi permette un notevole risparmio di energia. Pertanto quella di coibentare gli ambienti è una scelta che contribuisce a ridurre gli importi presenti in bolletta. C’è da dire inoltre che un immobile correttamente coibentato acquista valore sul mercato immobiliare. I costi iniziali affrontati per la realizzazione della coibentazione vengono dunque ammortizzati durante gli anni.

certificato di risparmio energetico - coibentazione e impermeabilizzazione

Sono previsti incentivi per la coibentazione degli edifici?

Il Superbonus, prorogato per tutto l’anno corrente, è uno degli incentivi più interessanti. Prevede un’aliquota di detrazione pari al 110% per le spese sostenute per la realizzazione di un cappotto termico. Il Decreto Rilancio ha proposto la detrazione sull’ammontare complessivo delle spese non superiori a 60.000 euro per tutti gli interventi che interessano l’esterno di un edificio per un’incidenza maggiore del 25%. Gli interventi di incidenza minore possono beneficiare in ogni caso dell’incentivo, senza però arrivare ad ottenere la detrazione del 110%.

Noi di Canovi Coperture ci occupiamo di coibentazione e impermeabilizzazione degli immobili nelle province di Modena, Reggio Emilia, Parma e Bologna. Non esitare a contattarci per ottenere un preventivo senza impegno.